Sordità bilaterale, la mia esperienza con il Ménière

Sordità bilaterale
Share

Sordità bilaterale, con o senza prevenzione

Di tanto in tanto è opportuno rifarsi alla propria esperienza personale con la sordità bilaterale e il Ménière nella speranza che possa servire anche a te.

Non per prevenire l’evenienza sconvolgente della sordità bilaterale ma per conoscere per tempo, e non farsi quindi trovare impreparati, dall’iter della malattia che pare non fare sconti a nessuno.

Beninteso, purché di vera malattia di Ménière si tratti, perché su questo l’accordo degli scienziati e quindi dei medici è tutto di là da venire.

Finora non è stato trovato nulla per evitare la sordità bilaterale

Non mi risulta che sia stato trovato un antidoto alla malattia di Ménière, e sono convinto che neppure il Simposio internazionale sul Ménière, in corso a Roma proprio in questi giorni, abbia offerto soluzioni innovative in questo senso.

In ogni caso la mia sordità bilaterale ha per fortuna origini recenti, 6-7 mesi, e anche se l’improvvido evento mi era stato più o meno adombrato e pronosticato, non avevo contezza che prima o poi sarebbe realmente accaduto (a meno un evento fatale non scongiurasse anzitempo la calamità della sordità bilaterale, ma sai che guadagno in questo caso, e comunque non è accaduto).

L’ho scampata bella fino oltre i 70

Ti chiederai: “Ma non è stato possibile fare della buona prevenzione per evitare il peggio?”.

Già. Ma almeno da questo versante non ho da rimproverarmi nulla. Parafrasando la pubblicità di Renato Pozzetto per un panettone di marca, “Il Natale è così, quando arriva arriva”, si potrebbe dire lo stesso per la sordità bilaterale, quando arriva arriva e buonanotte al secchio.

Ménière, come prevenire e risolvere facilmente le CRISI

dispositivi medici per Ménière

Vuoi sapere come funziona questo piccolo Dispositivo Medico di Classe 1? Dopo esserti registrato, puoi prelevare subito gratis il
Manuale d’Uso

privacy La tua email con me è al sicuro, tengo molto alla tua privacy

E le visite dall’otorino, le crisi ricorrenti, una soluzione purchessia?

Nulla. I vari otorino consultati si sono limitati a prescrivere esami su esami, alcuni invasivi, altri in grado di provocarti una maledetta crisi, per scoprire alla fine, ma a che serve poi, se c’è il nistagmo oppure o no, vattelappesca!

Come forse sai, perché devo averlo scritto da qualche parte, seguo dei Gruppi Facebook che si occupano di Ménière. E sai qual è la considerazione che mi viene di fare in proposito? Che i post che vi si possono reperire non sono null’altro se non una sequela di lamentele “non ce la faccio più”, “oggi è proprio una bruttissima giornata, la nausea e il vomito non mi lasciano respirare” ecc. ecc.

Be’, a me viene il sospetto che siano dei millantatori, perché quando arriva la crisi, quella vera, non riesci a stare in piedi, figuriamoci intrattenersi con altri membri del Gruppo su Facebook!

Tutto questo per dire? Qual è la conclusione?

Mi ha detto l’ultimo otorino che ho visto: «Lei può dirsi fortunato perché la sordità bilaterale è arrivata dopo i 70. E’ come se il Ménière l’avesse risparmiata in tutti questi anni, e adesso è venuto a presentarle il conto.»

La conclusione per te è questa. Che cioè se tutti gli altri, quelli che ci sentono bene, hanno il dovere e il piacere di conservare un udito sano, evitando cause esterne, rumori insopportabili, spari, esplosioni, tutti eventi oltre gli 85 dB, noi che con il Ménière ci conviviamo, dobbiamo salvaguardare quel che rimane del nostro udito com maggiore determinazione.

Perché, se è pur vero che con il Ménière non si diventerà mai sordi del tutto, non c’è motivo per continuare a danneggiare quel tanto che resta.

Buona giornata!

P.S. -1- Se anche tu hai lo stesso problema degli acufeni  o di Ménière lascia un commento e, se lo vuoi, descrivi la tua esperienza. Chissà che insieme non troviamo la soluzione.

P.S. -2- Se vuoi, lascia qui a fianco il tuo indirizzo e-mail per ricevere la newsletter e rimanere così aggiornato sulle mie ricerche su acufeni, ipoacusia e problemi dell’udito. Sono un giornalista, so dove e come cercare.

Acufeni Insopportabili?

Scarica adesso GRATIS l’anteprima del mio report

La tua email è al sicuro, non sarà mai ceduta a terzi per nessun motivo

 

 

Lascia un commento da Facebook

2 Comments

Leave A Response