Cervello, alla ricerca di un nesso con l’acufene

Cervello
Share

Cervello, trattandosi del quale, nessuno me lo toglie dalla testa, si può affermare senza tema di essere smentiti, che ne sappiamo troppo poco, e quel poco lo conosciamo male.

Per dire, trovo scritto qua e là, che l’acufene sarebbe una sorta di adattamento del cervello ai guai subiti dalle cellule ciliate.

Cervello e danni subiti dalle cellule ciliate

Intendiamoci, non ci sono prove, però si ipotizza che così potrebbe essere. Sorto il problema, il cervello cerca di trovare una soluzione al difetto uditivo e mette in atto uno stratagemma per adattarsi alla nuova situazione (certo che è, o sarebbe, uno strano modo di trovare una via d’uscita).

Ma se le cose stessero veramente così, allora perché non occuparsi direttamente del cervello? Mi sembrerebbe quantomeno ragionevole. Ma come? Questo è il punto.

Cervello e alimentazione

Ti sembrerà un paradosso, ma a differenza di quanto spesso si crede, il cervello è molto sensibile al nostro stile di vita e a ciò di cui ci nutriamo.

Alla ricerca di soluzioni possibili per gli acufeni, mi sono imbattuto, casualmente ma non troppo perché “me la sono andato a cercare”, nel libro del neurologo americano David PerlmutterLa dieta intelligente. Perché grano, carboidrati e zuccheri minacciano il nostro cervello.

Il cervello nel libro di David Perlmutter

E cosa ho scoperto? Ho scoperto che molte delle gravissime patologie di cui soffre il nostro povero genere umano oggi, Alzheimer per esempio, dipendono proprio da cosa mangiamo e da come “nutriamo” il cervello.

Si dirà che questo Perlmutter ha proprio una fissa con il cervello, e per l’alimentazione poi ha preso proprio una sbandata.

Sarà vero, questi americani poi…

Cervello, caffè e acufeni

Allora senti questa. Nel 2014 la Stampa pubblicava un articolo dal titolo: Il caffè come rimedio per gli acufeni o tinnito.

L’ipotesi, tutta da verificare, è che l’aggiunta di caffeina alla dieta potrebbe migliorare i sintomi degli acufeni, vista l’interazione tra questa sostanza e il sistema nervoso centrale.

E parliamo soltanto di caffeina. Hai idea di cosa potrebbe accadere se modificassimo la dieta che consumiamo giornalmente, per favorire la salute del cervello?

Se non ti è tutto chiaro non preoccuparti. Tornerò spesso sull’argomento.

Anche perché da oltre due mesi seguo alla lettera i consigli di Perlmutter e sono ovviamente disponibile a condividere i risultati ottenuti (al momento ho perso “soltanto” 11 chili… (effetto secondario, s’intende).

P.S. -1- Se anche tu hai lo stesso problema degli acufeni o di Ménière, o hai problemi di udito, lascia un commento e descrivi la tua esperienza. Chissà che insieme non troviamo la soluzione.

P.S. -2- Se vuoi, lascia qui a fianco la tua mail per ricevere la newsletter e rimanere così aggiornato su come vanno le mie ricerche su acufeni, ipoacusia e problemi dell’udito in generale.

Acufeni Insopportabili?

Scarica adesso GRATIS l’anteprima del mio report

La tua email è al sicuro, non sarà mai ceduta a terzi per nessun motivo

Lascia un commento da Facebook

Leave A Response