Apparecchi acustici senza batterie da cambiare in continuazione? Era ora…

apparecchi acustici senza batteria
Share

Apparecchi acustici senza batterie, adesso si può

Si tratta praticamente di apparecchi acustici senza batterie da cambiare in continuazione.

In occasione del Consumer Electronics Show (CES) di quest’anno a Las Vegas, Widex è stata nominata Best of Innovation Awards Honoree per il suo nuovo apparecchio acustico Evoke con tecnologia rivoluzionaria a celle a combustibile, Widex Energy Cell [si tratta praticamente di apparecchi acustici senza batterie da cambiare in continuazione].

La nuova tecnologia delle celle a combustibile rappresenta una novità del settore e, secondo l’azienda, i nuovi apparecchi acustici [https://goo.gl/E3GfT9] utilizzano la più piccola cella a combustibile disponibile al mondo. Si afferma che gli apparecchi acustici “consentono agli utenti di rienergizzare i loro apparecchi acustici dalla rete in soli 20 secondi”.

“Con Widex Evoke che utilizza la tecnologia Widex Energy Cell, il mondo vedrà finalmente il suo primo apparecchio acustico alimentato dalla tecnologia delle celle a combustibile. La maggior parte degli apparecchi acustici oggi utilizza batterie o caricabatterie collegati a prese di corrente. Il nostro nuovo apparecchio acustico non richiederà nessuno dei due. Questa è una nuova eccitante tecnologia che sarà senza problemi per l’utente, fornendo al contempo una qualità audio superiore e un controllo dell’app che rende l’apparecchio acustico facile da gestire in qualsiasi ambiente” -Jeff Geigel, Presidente, Widex USA

Oltre al premio CES, il nuovo apparecchio acustico è stato anche premiato con il Red Dot 2018 “Best of the Best” per i concetti di design ed è esposto al museo Red Dot di Singapore.

Pila a combustibile in un apparecchio acustico: come funziona?

WIDEX ENERGY CELL è la tecnologia Widex basata su una cella a combustibile in miniatura. Widex ha sviluppato un’unità di ricarica in collaborazione con l’Istituto tecnologico danese e con il sostegno finanziario di Innovation Fund Denmark.

“Insieme abbiamo creato una piccola cella a combustibile che può stare all’interno di un apparecchio acustico senza compromettere le prestazioni e la durata. La pila a combustibile alimenta l’apparecchio acustico attraverso una reazione elettrochimica sicura usando ossigeno e metanolo. L’unico rifiuto da questa reazione è una piccola quantità di acqua e anidride carbonica” -Leif Højslet, Director presso DTI

Semplicemente posizionando l’apparecchio acustico nel pozzetto di ricarica e attendendo 20 secondi, l’apparecchio acustico ha una potenza sufficiente per 24 ore di funzionamento. In quel momento, l’unità di ricarica estrarrà il metanolo rimanente e fornirà la cella a combustibile con nuovo metanolo.

Disponibilità

Secondo l’annuncio, i nuovi apparecchi acustici alimentati a fuel cell saranno disponibili nell’estate 2019.

Link all’originale: https://goo.gl/wN6tEg

Lascia un commento da Facebook

Leave A Response